di Mara Antonelli, Donatella Cabrini, Mauro Cattaneo, Alice Cipolla, Marco Giovanni Santagostino Baldi. S.I.L.S.I.S. Pavia a.a. 2006/07 Indirizzo Scienze Naturali Classe A059

26 ottobre 2006

Esperimento!

I. A riposo:
Ogni alunno prende con la mano il polso di un compagno, premendo l’indice e il medio sulla parte interna del polso.
Quando tutti sentono le pulsazioni, l’insegnante fa partire il cronometro e tutti contano i battiti per 30 secondi.
Raddoppiare il risultato per sapere il numero di pulsazioni al minuto.
Ripetete

Ripetere l’esperimento 4 o 5 volte e calcolare la media dei risultati ottenuti.

II. Dopo uno sforzo:
Gli alunni testati salgono e scendono rapidamente da una sedia un po’ di volte, poi si siedono.
I compagni misurano di nuovo, in maniera analoga a prima le pulsazioni.
AAnche questa volta ripetere l’esperimento e calcolare la media dei risultati.


Osservazioni:
Confrontate Confronta i risultati ottenuti e spiegate le ragioni della loro diversità.
Si verifica la variabilità (l’aumento) della frequenza cardiaca in relazione a uno sforzo?


III. Un po’ di statistica in classe:

Ripetere gli esperimenti precedenti (fasi I e II) anche per l’altra metà della classe.

Raccogliere tutti i dati:

Alunni....................................................
Frequenza a riposo..............................
Frequenza dopo lo sforzo....................

Costruire un istogramma in Excel dei dati della classe.
Calcolare la media della classe, osservare i valori massimi e minimi, il valore più frequente.

Spedire il lavoro a xxxx@xxxx.com entro il xx/xx/06